Revit Autodesk | Software BIM | QS Infor
Revit

Revit. La pietra miliare del Building Information Modelling

Chi si occupa di CAD applicato a edifici e urbanistica, di analisi e complessità BIM (Building Information Modeling), non può che incontrare un passaggio obbligato: Autodesk REVIT. Ciò che fa di questo software un indiscusso capolavoro della pianificazione BIM è il suo background tecnico-funzionale e collaborativo: è capace di riunire in un workflow condiviso, sincronizzato in cloud, l’apporto e la comprensione di più utenti dai diversi o distanti ruoli.
La sua piattaforma supporta infatti con efficienza e precisione i disegni e le pianificazioni necessarie all’intero ciclo di vita di un edificio. Revit organizza relazioni fra insiemi, opera dalla progettazione alla raffigurazione, dall’analisi dei dati alla scala temporale di realizzazione, prefigurando anche le successive caratteristiche gestionali.

Info Revit

2.775 + iva
all'anno per 1 utente

Revit. Sempre uno step avanti

Revit ha realizzato un percorso virtuoso: ascoltare la community più esclusiva ed esigente, quella degli studi di progettazione impegnati nelle pianificazioni BIM. Tramite lo sviluppo di operatività ad ampio range funzionale, che spaziano dalla modellazione alla gestione dei dati, dall’interoperabilità fra diverse piattaforme allo sviluppo di nuovi strumenti per le discipline specialistiche, Revit è stato così capace di riscrivere al più alto livello, in un unico e potente strumento, i desideri e le aspettative del mondo professionale.

Il principio di un workflow condiviso e, soprattutto, coerente e privo di soluzioni di continuità, è quanto di più interessante possano avere oggi a disposizione i diversi protagonisti della filiera. In questo flusso proattivo trova ampio spazio l’implementazione delle opportunità di collaborazione delle figure responsabili di singoli modelli; ciò rende più performante e veloce il loro sviluppo nelle fasi successive.

Inoltre, grazie all’apertura di Revit ai flussi creati dagli altri software 3D Autodesk, il lavoro viene ulteriormente semplificato, lasciando al progettista ampio spazio di definizione delle opportunità relazionali fra singoli insiemi e sottoinsiemi strutturali, fisici, meccanici, elettrici.

Componenti e famiglie in attiva relazione

In Revit i componenti dell’edificio, essenziali per il modello 3D, vengono integrati in viste prospettiche che tengono conto di una pluralità di esigenze. Le viste all’interno dello stesso edificio possono assumere connotazioni diverse; ad esempio, componenti come travi e muri possono essere visualizzati in tutte le viste. Altri elementi invece, come quote ed etichette, vengono visualizzati nella vista in cui sono stati posizionati.

In più ogni componente è sempre in relazione con un altro elemento, poiché viene stabilita un’associazione tra loro. Sono queste regole e questi legami, in particolare, che facilitano e automatizzano le successive modifiche del modello.

Revit ha la capacità di organizzare in famiglie ogni componente che viene aggiunto al modello.
Una famiglia è un gruppo di componenti definito dallo stesso utilizzo, da misure e forme simili. Nel caso in cui, ad esempio, fossero presenti travi a differente portata, tutte le dimensioni apparterrebbero comunque a una famiglia di travi. È evidente, quindi, l’importanza concettuale del modo di operare di Revit, che apre infinite possibilità di sviluppo per ogni famiglia di componenti.

Revit mette in cantiere la quarta dimensione

Revit materializza nelle sue viste un pieno e fedele esempio della realtà attraverso elementi tridimensionali, assonometrici e prospettici. Tuttavia, non è solo questo a determinare la grande evoluzione produttiva, in ottica BIM, consentita dal software Autodesk.

È la presenza di una quarta dimensione, quella temporale, che permette di studiare, elaborare, impostare e gestire le fasi sulla linea del tempo, interponendosi o, per meglio dire, attuando di volta in volta una realistica corrispondenza fra Stato di Fatto e Stato di Progetto. La possibilità di settare e avviare analisi di disegno generativo direttamente nel software, senza la necessità di ricorrere ad applicazioni esterne, è una ulteriore leva produttiva messa a disposizione da Revit.

Lungo è poi l’elenco in Revit delle implementazioni sistemiche a beneficio del progettista; dal libero accesso ai nodi per la migliore gestione degli elementi inseriti e delle rispettive famiglie di appartenenza, fino agli script già preconfigurati per i calcoli necessari ai fini della fruizione dell‘edificio stesso.  Un piccolo esempio: con Revit è possibile calcolare il percorso più breve in funzione di una rapida evacuazione.

Per conoscere Revit

Architettura, ingegneria e calcolo strutturale, ingegneria meccanica ed elettrica: con la sua operatività in funzione BIM, Revit innalza l’asticella dell’automazione, beneficiando l’intero processo di progettazione e gestione del dato, a vantaggio di una visione più responsabile, partecipata e definitiva della modellazione gestionale degli edifici.

Conosci Revit in PDF

Conosci Revit in VIDEO

Trova risposte nelle FAQ

Autodesk Revit è il software Autodesk utilizzato per la progettazione 3D in edilizia. Con Revit è facile creare forme, strutture e sistemi in 3D in modo molto preciso e con il pieno rispetto dei parametri. Revit semplifica la gestione e la revisione dei progetti e permette di lavorare agevolmente in team multidisciplinari.

Revit è uno dei software BIM più diffusi tra architetti, ingegneri e appaltatori. La sua principale caratteristica consiste nella creazione di un modello integrato al quale fanno riferimento tutte le figure professionali coinvolte.

Revit è utilizzato da professionisti, tecnici e specialisti in ambito architettonico, ingegneristico ed edile: architetti, ingegneri strutturali, ingegneri MEP, ingegneri civili, costruttori e imprenditori edili, progettisti. Revit è uno strumento di grande utilità per progettare, costruire e manutenere edifici, immobili, infrastrutture civili e industriali.

  • Progettazione architettonica
  • Progettazione strutturale
  • Ingegneria e impiantistica meccanica, elettrica, idraulica
  • Progettazione nella fase di pre-produzione

Il BIM for Manufacturing crea un modello tridimensionale parametrico ricco di informazioni sul prodotto a partire dall’oggetto 3D: geometria, materiali, proprietà. In questo modo è possibile inserire nel progetto informazioni specifiche sull’inserimento di singole parti nel complessivo.  Con il BIM si possono creare librerie di oggetti da utilizzare nei progetti per coordinare in modo flessibile e automatizzare il rapporto tra progettazione meccanica, ingegneristica ed architettonica.

AutoCAD è un software di disegno CAD mentre Revit è un software di progettazione BIM. AutoCAD è uno strumento di disegno ad ampio spettro utilizzato in diversi ambiti, Revit è una soluzione per la progettazione e la documentazione che supporta tutte le fasi e le figure professionali di un progetto edilizio. Revit coordina i dati provenienti da ogni fonte (incluso il software CAD) e produce documenti finali del progetto altamente coerenti tra loro.

L’abbonamento a Revit costa euro 2.775 + iva all’anno per 1 utente.

La versione gratis di Revit è una versione di prova, utilizzabile per un massimo di 30 giorni.
La versione gratuita di Revit per un anno è riservata a docenti e studenti per obiettivi didattici, e può essere rinnovata se si mantengono i requisiti di rilascio.
Per visualizzare un file Revit non hai bisogno di scaricare il software, ma puoi aprire e visualizzare i file con i visualizzatori free di Autodesk.

Guarda come funziona Revit

Potenti strumenti di elaborazione dei dati, di unione e separazione, ampia biblioteca di script preconfigurati, elevate capacità di interazione con modelli 3D provenienti dall’ambiente Autodesk, possibilità di generative design… tutto all’interno di una costante sincronia e di un attivo dialogo fra gli attori del progetto. Questa è la certezza Revit.

1

Modellazione

Nei progetti realizzati con Revit, ogni disegno e sezione 2D/3D costituisce una serie di informazioni derivanti dallo stesso modello architettonico virtuale. Revit ti permette di raccogliere informazioni da tutte le altre sezioni del progetto e di gestire automaticamente le variazioni in qualsiasi punto, ad esempio, negli abachi e nelle piante.

Parametri

parametri permettono di stabilire le dimensioni, i punti, la struttura e altre informazioni corrispondenti a un componente presente in un progetto. La “modellazione parametrica” identifica la connessione tra tutti gli elementi di un progetto, che permettono al progettista di effettuare azioni di gestione delle varianti in Revit. Queste connessioni possono essere generate automaticamente dal sistema o direttamente dal lavoratore.

2

Più facile Revit con i corsi QS INFOR

Direttamente orientati su specifici processi applicativi che richiedono la familiarità con le librerie e le applicazioni dedicate, i corsi organizzati da QS INFOR sono strutturati in funzione delle esigenze e degli obiettivi del cliente, su base individuale o di gruppo, presso l’azienda committente o la sede QS INFOR.

Con QS Infor hai molto di più

Assistenza tecnica qualificata

Siamo sempre a portata di clic o telefono

Consulenza sui prodotti Autodesk

Solo quello che ti serve, proprio quello che ti serve

Service layout e rendering

Se c’è bisogno, diamo una mano

Scopri cosa abbiamo fatto con Revit per i nostri clienti

Guida al BIM per i produttori per progetti di edifici e infrastrutture
Guida dell'acquirente al CAD per il layout degli impianti
Una guida per il tuo primo progetto BIM